Bari, Brienza: "Mi mancano tanti aspetti della vita da calciatore" - I AM CALCIO COSENZA

Bari, Brienza: "Mi mancano tanti aspetti della vita da calciatore"

Brienza
Brienza
BariSerie C Girone C

Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, Ciccio Brienza ha sposato il progetto del Bari con la nuova veste  di Brand Ambassador e Coordinatore dell’Area Scouting. Il fantasista, nei cuori della tifoserie barese, ha raccontato  ai microfoni di RadioBari la sua nuova esperienza: 

«Felice per questa nuova esperienza, da vivere a pieno; ringrazio la Società per questa grande opportunità. E’ un pò un ritrovarsi per certi versi, in alcuni aspetti ho ancora la testa da giocatore; c’è tanto, tutto da imparare, vedere e capire; mi devo calare nella nuova parte, ma ci metterò il massimo dell’impegno, come sempre.

Ovvio che manchino tanti aspetti della vita da calciatore, la quotidianità, lo spogliatoio; sono spesso a Bari, vicino alla squadra e allo staff tecnico. Posso dire che mi avrebbe fatto piacere essere allenato da mister Vivarini, ha un’idea di calcio che mi piace, è attento ai dettagli, cura ogni aspetto. Mi ritengo fortunato, sono arrivato integro ad un’età avanzata per un calciatore, ma spesso testa e corpo vanno a velocità diverse; le valutazioni vanno fatte a 360°, da Società e area tecnica. Ho potuto chiudere in una piazza con cui sono subito entrato in sintonia e che mi è entrata nel cuore. 

Lo scorso anno siamo riusciti a vincere un campionato non scontato con mister Cornacchini; quest’anno i propositi erano di continuare a fare bene, ma i risultati non sono arrivati e nel calcio si sa come vanno le cose; il mister va comunque ringraziato per quello che ha fatto. La Società ha deciso per il cambio, è iniziato un nuovo percorso e va dato al Mister il tempo di lavorare, portare il suo calcio e le sue idee; quattro punti in due partite sono un buon punto di partenza nel percorso finalizzato a dare un’identità precisa, lavorando per costruire qualcosa di importante e sono sicuro ci toglieremo delle soddisfazioni. Ai tifosi non posso che dire di continuare a sostenere la squadra, come hanno sempre fatto. Dopo tanti anni c’è un Proprietà solida, che ha dimostrato con i fatti quello che vuole fare; i risultati si raggiungono con il tempo e con il lavoro». 

E domenica al San Nicola arriverà la Cavese: «I tifosi sono il valore aggiunto per questa squadra; li aspettimo numerosi perchè i ragazzi hanno bisogno del loro sostegno per vincere».

 

Antonio Fioretti

Leggi altre notizie:BARI Serie C Girone C