Kratos Bisignano, panchina affidata a mister Mimmo Raso - I AM CALCIO COSENZA

Kratos Bisignano, panchina affidata a mister Mimmo Raso

L'allenatore Mimmo Raso
L'allenatore Mimmo Raso
CosenzaTerza Categoria

Sarà mister Mimmo Raso il primo allenatore della storia che siederà sulla panchina della neonata società Kratos Bisignano.

Si tratta della prima esperienza come allenatore per Raso che però può vantare una lunga militanza sui campi da calcio della Calabria: a partire dagli inizi con il Sambiase Calcio, passando per Colosimi, Aprigliano, Piane Crati e per finire con le ultime stagioni con Luzzese, Brutium e San Fili. La stagione scorsa, invece, Raso è stato protagonista con l'F.C.D. Bisignano in Prima Categoria dove si è distinto, oltre che per il solito apporto sul rettangolo di gioco, soprattutto per il carisma e la personalità mostrati nello spogliatoio, diventando colonna portante del gruppo. Proprio queste caratteristiche sono state alla base della scelta del presidente Brogno che ha visto in Raso le caratteristiche ideali per guidare la formazione gialloblu: grandi competenze tecniche, accresciute dalle tante esperienze in categorie importanti come l’eccellenza e la promozione, e, soprattutto, una forte personalità che fanno di Raso la persona giusta per plasmare un gruppo totalmente nuovo, con molti elementi che non hanno mai giocato insieme.

Di seguito le prime parole del neo tecnico gialloblu: "Quando mi ha chiamato il presidente Brogno sono rimasto un po' spiazzato perché, sebbene abbia sempre pensato alla carriera da mister, non avevo mai realmente deciso come e quando iniziare. Fino a poche settimane fa ero nel campo a sudare e ora guiderò la mia squadra. Di sicuro sono elettrizzato per questa nuova avventura e non vedo l’ora di iniziare ma sono consapevole allo stesso tempo che, come in ogni squadra, ci saranno momenti positivi e momenti negativi e, in quei casi, farò leva sulla mia esperienza per far si che tutti i ragazzi remino verso la stessa direzione. L’obiettivo della società è quello di essere competitivi fin da subito e anche io sto lavorando in questa direzione. È stata allestita una rosa forte e dovremo dare tutti il massimo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti. Se poi i ragazzi me lo concederanno, ogni tanto darò pure io un calcio al pallone".

Francesco Modaffari