Cerzeto: a forte rischio l'iscrizione al campionato di Prima Categoria

Asd Cerzeto
Asd Cerzeto

Dopo aver brillantemente vinto il campionato di Seconda Categoria girone A, è a forte rischio l'iscrizione del Cerzeto al prossimo campionato di Prima Categoria.

Questa la nota rilasciata dal presidente dimissionario Silvio Geraldo Cascardo:

"A seguito della riunione tenutasi con i dirigenti della stagione precedente, dove si sono riscontrate delle criticità non solo legate ai venti di crisi del mondo calcistico ma anche alla stanchezza ed impegni vari, l'Asd Cerzeto rischia seriamente di non iscriversi al prossimo campionato di I categoria. Dopo la vittoria del campionato avevo già preannunciato le mie dimissioni dalla carica di presidente, fermo restando la volontà di continuare con un nuovo ruolo diverso in un nuovo progetto per la mia Cerzeto. Viste le spese da sostenere nel prossimo anno e viste le difficoltà economiche della stagione al quale ho fatto fronte, ho cercato pur di mantenere vivo il titolo sportivo, di fondermi con società limitrofe, ma non si è avuta risposta. La prossima mossa sarà oggi quando incontrerò il sindaco Rizzo affidandogli simbolicamente le chiavi del campo comunale ed il titolo sportivo. Per me è triste non vedere il Cerzeto ai nastri di partenza del prossimo campionato e veder andare in fumo 29 anni di continuità calcistica. Il 18 luglio scadono i termini delle iscrizioni e visto il rischio concreto di non iscriversi al campionato, insieme al sindaco, proveremo a trovare nuovi soci e a formare una nuova società. Tante società sono in crisi, molto più blasonate di noi come: Castrovillari, Acri, Marina di Schiavonea. Purtroppo i costi ci sono e non possono gravare sulle spalle di uno solo o di pochi. Se non dovessimo riuscire a trovare nuovi soci o investitori, sarò costretto a chiudere 29 anni di sportivi di una società che ha sempre ragionato da famiglia, che ha avuto un ruolo sociale importante, in quanto ha rappresentato uno strumento di educazione e catalizzatore di valori universali positivi. Questa Famiglia è stato sempre un veicolo di inclusione, partecipazione e aggregazione sociale per la nostra comunità".

Francesco Modaffari

Leggi altre notizie:CERZETO K91