Serie B. Mercato: Iemmello verso Perugia, Padella lascia l'Ascoli

Pietro Iemmello
Pietro Iemmello

LE PANCHINE - Comincia ad entrare nel vivo il mercato della Serie B. Restano da occupare solo due panchine ormai, quelle di Chievo Verona e Trapani: i siciliani hanno visto, dopo la promozione, il tecnico Italiano andare via in direzione Spezia mentre i clivensi devono ancora sciogliere le loro riserve sulla guida tecnica. Novità attese da ambedue le società già nelle prossime ore, specie in casa veronese.

LE TRATTATIVE - Il Pisa ha chiuso, ormai, per il difensore centrale Aya che arriva dal Catania dal quale si è svincolato per fine contratto. I toscani seguono anche Belli dell'Entella e Santoro della Casertana.

Alla Cremonese piace Schenetti del Cittadella ma non sono solo i grigiorossi ad essere sulle sue tracce; sempre in casa lombarda possibili le partenze di Carretta e Montalto.

Gaston Brugman è il pezzo pregiato del mercato in uscita del Pescara: la società del presidente Sebastiani è ormai rassegnata a perdere il giocatore ma è intenzionata a sostituirlo degnamente. Interessa al Parma al quale gli abruzzesi avrebbero chiesto in cambio il cartellino di Dezi.

Anche il Livorno pensa a rinforzarsi e, in quest'ottica, si seguono con insistenza Bruccini, in uscita dal Cosenza, e Morganella, dal Padova. Ha tanto mercato il centrale di difesa Padella che potrebbe, quindi, lasciare l'Ascoli: su di lui, in prima fila, Ternana e Vicenza.

Il Benevento, dopo il riscatto di Montipò, attende quello di Insigne: i giallorossi hanno presentato la loro offerta ed il Napoli ha tempo fino a sabato per esercitare il proprio diritto al controriscatto. In uscita si registra l'interesse del Perugia per la punta Iemmello, come riporta il Corriere dello Sport: il presidente degli umbri Santopadre vorrebbe "regalare" al neo allenatore Massimo Oddo un centravanti di spessore che possa far dimenticare ai tifosi anche qualche partenza dolorosa come quella di Verre, per il quale ci sono difficoltà per il riscatto dalla Sampdoria.

Maurizio Morante

Leggi altre notizie:BENEVENTO