Cosenza, la priorità è il "San Vito-Marulla"

Stadio San Vito-Marulla
Stadio San Vito-Marulla

In casa Cosenza la priorità in questo momento si chiama "San Vito-Marulla". Infatti, tra un mese, lo stadio dei lupi dovrà essere completamente agibile. In caso contrario, c'è il rischio che il Cosenza si veda costretto a dover giocare in un altro stadio.

Lo scorso anno, la Lega di Serie B ha concesso una proroga alla società silana in quanto neo promossa. Quest'anno, invece, entro il 20 giugno, data in cui andrà presentata la domanda d'iscrizione al campionato di Serie B 2019/2020, lo stadio dovrà essere totalmente agibile.

Affinché il "San Vito-Marulla" tra un mese risulterà essere agibile è necessario svolgere i seguenti interventi:

1) Messa in sicurezza della Curva "Catena".

2) Ottimizzare il sistema di drenaggio del manto erboso.

3) Completare la messa in opera dei seggiolini e la numerazione dei posti.

Dopodomani, infatti, in Prefettura, si svolgerà una riunione d'urgenza sulla questione stadio, convocata dal Prefetto con il Comune di Cosenza e il Cosenza Calcio. Il tempo stringe, entro un mese il "Marulla" deve essere al top.

Francesco Modaffari

Leggi altre notizie:COSENZA